Jaguar Land Rover e San Felice Circeo: partnership per promuovere la mobilità elettrica

Jaguar Land Rover annuncia di aver sottoscritto un accordo con il Comune di San Felice Circeo, in provincia di Latina, per la promozione della mobilità elettrica.

Nello specifico l’intesa prevede la realizzazione di un sistema di infrastrutture destinate alla ricarica dei veicoli elettrici nella nota località turistica del litorale laziale.

8 stazioni di ricarica per la fase 2 del progetto Circeo Smart City

Il nuovo accordo rappresenta la fase 2 del progetto Circeo Smart City avviato nell’estate 2019 con una campagna di comunicazione sulla mobilità sostenibile e di sensibilizzazione verso l’utilizzo di auto ibride ed elettriche. Grazie alla collaborazione con Enel X Mobility, On Electric Sharing Mobility e BE Charge, saranno installate otto stazioni di ricarica per veicoli elettrici su tutto il territorio comunale, centro storico compreso, in modo da aprire il Circeo ai possessori di auto elettriche e ibride, inaugurando così un sistema di mobility sharing.

Il sindaco: “Si lavora a un città con una nuova mobilità”

“Con questa nuova fase prende forma il concetto di città elettrificata – spiega il sindaco di San Felice Circeo Giuseppe Schiboni. Trovandoci in un’area archeologica e turistica, all’interno del Parco Nazionale del Circeo, l’Amministrazione vuole puntare fortemente sull’abbattimento delle emissioni di CO2, il risparmio energetico, la sostenibilità ambientale e permettere a chi si muove con veicoli elettrici di trovare un sistema di ricarica in tutto il paese. Il progetto sviluppato con Jaguar Land Rover Italia – prosegue – apre le porte a sviluppi futuri, quali la creazione di una nuova mobilità attraverso car sharing, bike sharing e scooter sharing, per ridurre il traffico, limitare le emissioni inquinanti e favorire i turisti che arriveranno senza mezzi propri e le persone che sceglieranno il Circeo per lo smart working. Un’iniziativa che conferma che si può avere visibilità, tutelando al tempo stesso centri di rilevanza archeologica, storica o artistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *